carlo/ Settembre 16, 2019/ Uncategorized/ 0 comments

A me la politica del numero maggiore di… non è mai piaciuta.. da una parte 80.000, dall’altra 10.000.

Come si sconfigge il maschilismo ed il patriarcato se non mutano le prassi?

decidetevi da che parte stare!

La coerenza nei polulisti non c’è mai nè a destra nè a sinistra, perchè dobbiamo dircelo esiste la demagogia a destra ed a sinistra ed a tratti sono coincidenti. L’assenza di contenuti fa mirare alla pancia del popolo che resta una massa in balia degli umori e degli algoritmi ed in cui l’autonomia, la critica e l’autonomia si riducono sulla base di un principio sempre valido: il mezzo autentica l’informazione e crea l’orizzonte comune.

Quindi dalla libertà di espressione alla costruzione del pensiero unico contrapposto il passo è breve.

Qualcuno si chiede ” perchè avvengono le cose?”,

Si ricercano i motivi profondi ?

L’unico obiettivo oggi è il consenso che si esprime nell’analisi quantitativa dei pollici alti verso il cielo sulle pagine social che a me ricordano quelli bassi delle arene romane.

Ma quando il popolo scelse Barabba, chiedo agli amici cristiani, e non Gesù quindi ebbe ragione sulla base del “popolo sovrano”?

Dirò una cosa impopolare lo so, ma sono impopolare come consuetudine, ma a me le manifestazioni “di riempimento” che spingono gli organizzatori a dichiarare adesioni triplicate anche rispetto alla capacità di contenimento delle stesse piazze di adunanza e ribattute da giornalisti compiacenti o distratti, hanno il solo scopo di mostrare la grandezza del proprio ego ed hanno anche l’initeresse ad impressionare i potenziali sponsor di profitto .

Ma mi chiedo una manifestazione politica sponsorizzata non trasforma i cittadini in consumatori?

Osservo che mentre i cittadini hanno diritti e doveri i consumatori hanno capacità di spesa o incapacità di spesa.

Osservo che ad una azienda di profitto, un consumatore senza capacità di acquisto non è ne utile ne funzionale, dunque è inesistente.

Qualcuno lo vuole dire che stiamo rischiando di essere bipolari e che questa cosa è pricolosa?

Ad esempio, mi chiedo se è sano e giusto essere per l’acqua pubblica ed compiacersi di essere sponsorizzati dall’acqua in bottiglie privata?

Per me non solo è assurdità allo stato puro ma è sbagliato.

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*